Notizie

« Elenco records

Iuxta dominicam viventes

domenica 9 ottobre 2011

 “ Iuxta dominicam viventes”

9 ottobre 2011

XXVIII domenica del Tempo Ordinario




“Abiterò per sempre nella casa del Signore”.

                                                          (rit. al salmo resp.)



    Per abitare per sempre nella casa del Signore dobbiamo dimorare ogni giorno nella sua Parola. Dobbiamo ogni giorno aderire al suo invito e presentarci a Lui con l’abito della fede e delle opere.
Nella casa del Signore è tutto pronto: il pranzo, gli animali ingrassati già uccisi, mancano solo i commensali.
Il Signore “mandò i suoi servi a chiamare gli invitati a nozze, ma questi non vollero venire”(Vangelo).
Gli invitati a nozze, evidentemente, non ne erano degni!
L’immagine del banchetto rimanda alla salvezza che il Signore desidera per ciascuno di noi. La salvezza dipende da ciascuno di noi, dalle nostre scelte, dalla consapevolezza dell’abito nuziale (del nostro essere, del nostro operare, della scelta di Cristo iniziata nel giorno del nostro battesimo e confermata e maturata nel tempo) che ciascuno di noi è chiamato a portare avendo la certezza che “il mio Dio, a sua volta, colmerà ogni vostro bisogno secondo la sua ricchezza con magnificenza, in Cristo Gesù”(II lettura). Aneliamo sempre più a Lui, il Signore degli eserciti, Lui ci conosce ed “elimina la morte per sempre… asciuga le nostre lacrime” (I lettura) e ci sazia dei suoi beni sapendo che “tutto posso in colui che mi da’ la forza”(II lettura).